LETTERA APERTA A GIORGIO CREMASCHI

di Antonio Moscato Caro Cremaschi, il tono con cui affermi che sul Venezuela si debba “dichiarare da che parte si sta” dando per scontato che chi non accetta di stare con chi pretende di incarnare la rivoluzione bolivariana starebbe “coi golpisti reazionari sostenuti da Usa e UE”, senza sfumature (“O di qua o di là […]
Leggi...